Banca Popolare di Sondrio Biblioteca Luigi Credaro

Catalogo di consultazione al pubblico

I Goldbaum

Natura: Monografia - Materiale testuale - Materiale a stampa
Descrizione: I Goldbaum / Natasha Solomons ; traduzione dall'inglese di Laura Prandino. - Vicenza : Neri Pozza, © 2019. - 478 p. ; 22 cm. - (I narratori delle tavole).
Sommario / Abstract Siamo in Europa all’inizio del Novecento. I Goldbaum sono una potentissima dinastia di banchieri ebrei con sedi a Vienna, Londra, Parigi, Berlino e Ginevra. La loro ricchezza è favolosa e finanziano imperatori e primi ministri e sono quindi politicamente influenti. Vivono in palazzi, ville e castelli imponenti – si dice che nelle giornate nuvolose noleggino il sole perché brilli su di loro – collezionano opere d’arte e gioielli d’inestimabile valore, la loro vita sociale è di altissimo livello, ma danno ai poveri i resti del cibo avanzato. La regola è che le varie case devono restare unite in modo da conservare intatti la potenza e il patrimonio della famiglia e quindi i giovani si devono sposare fra di loro. Così la giovane e ribelle Greta, da Vienna, dove vive coi genitori e l’adorato fratello Otto, è destinata a unirsi in nozze con il cugino Albert, di Londra. Non si sono mai incontrati, ignorano il reciproco carattere e quando si vedono non si piacciono. Ma il matrimonio si deve comunque fare.
È singolare lo svolgimento de “I Goldbaum”, romanzo storico di Natasha Solomons – nata nel 1980 ed autrice di altri cinque romanzi, sposata con uno scrittore di libri per bambini e madre di due figli – per il riuscito intreccio tra l’immaginazione e la storia. Il nome dei banchieri è di fantasia, ma l’Autrice, tradotta in diciassette lingue, si è basata sulla vita di magnati del denaro e la descrizione del mondo politico e finanziario del tempo è reale. L’Autrice, inoltre, dimostra bravura nel mettere a fuoco la personalità dei vari Goldbaum, determinati esclusivamente a difendere il loro prestigio finanziario.
Il racconto del matrimonio di Greta e Albert è tra le pagine meglio riuscite del libro. I due giovani non si possono sopportare, quasi si detestano, eppure lentamente, tra il lusso e le loro diverse passioni – i fiori, le farfalle, il giardinaggio – e sottili sfumature psicologiche, la loro unione fisica si realizza, sia pure dopo un anno. Riescono a volersi bene e mettere al mondo due figli.
La seconda parte del romanzo riguarda la Prima Guerra mondiale, quando i giovani Goldbaum divengono ufficiali e si trovano a dover combattere tra parenti su fronti diversi. La tragedia della guerra è ottimamente narrata dalla Solomons attraverso un ritmo che diviene incalzante, con le continue vicende dolorose nelle trincee, che allo stesso tempo accentuano il peso dei sentimenti.
Va evidenziato il verismo del racconto, la descrizione dei reali inglesi, dello zar, del kaiser, il rapporto fra il denaro e la guerra, fra i nuovi potenti banchieri statunitensi e quelli europei, come constata Albert inviato a New York con il compito, rivelatosi irrealizzabile, di aprire una filiale della Goldbaum. Insomma, l’Autrice è riuscita a descrivere sullo stesso piano il potere dei soldi e la forza dell’amore imprevisto di Greta. Un connubio perfettamente riuscito. [pg, giugno 2020]
Collezione: [Fa parte di] I narratori delle tavole. - Neri Pozza [Vai al dettaglio]
Numeri: ISBN (13): 978-88-545-1756-1
Autore:
Prandino, Laura
Solomons, Natasha
Classificazione
[Classificazione Decimale Dewey] 823 - Narrativa inglese
Paese Italia
Lingua Italiano
Biblioteca Inventario Sezione Collocazione Note Stato Prenotazioni Azioni
Biblioteca Credaro 50531 ECO-800.SOL - ECO.E.1645 In prestito fino al 15/08/2020 Nessuna Prenota
Allegati:
© 2007- - Diritti riservati - Banca Popolare di Sondrio