La Santuzza è una rosa

La Santuzza è una rosa

Natura: Monografia - Materiale testuale - Materiale a stampa
Specifiche: [Genere letterario] Fiction
Descrizione: La Santuzza è una rosa / Giuseppina Torregrossa. - Milano : Feltrinelli, 2023. - 235 p. ; 22 cm. - (Narratori)
Sommario/Abstract: Viciuzza e Rosalia si conoscono nei vicoli di Palermo eppure, nonostante la miseria che le circonda, quando scherzano e si confidano si spande attorno a loro un profumo intenso di rosa. Perché Rosalia non è solo una coetanea di Viciuzza, una ragazzina povera quanto lei, ma è la Santuzza che il popolo invoca nel bisogno. Viciuzza non ha una madre che le voglia bene e se sul suo piatto arriva qualche fava da farci una purea è grazia ricevuta, ma ha un candore che le privazioni non possono intaccare e che le vale il soprannome di "Babbasuna". L'incontro con santa Rosalia nel 1614 intreccia un'amicizia che durerà tutta una vita. Intanto il gesuita padre Cascini, ignaro di questo legame speciale, è impegnato nell'"ideuzza" di dotare santa Rosalia di una genealogia illustre che la faccia discendere da Carlo Magno, per renderla accetta alla nobiltà e all'alto clero. E scomoda per la sua iconografia nientemeno che il fiammingo van Dyck. Fra spie vaticane e le ombre della Riforma protestante, è proprio questo gesuita malandato ma tenace a salvare Viciuzza dalla strada, con l'aiuto delle sue impareggiabili aiutanti, le suore Mano destra e Mano sinistra, e a trovarle sistemazione presso la grande pittrice Sofonisba Anguissola. Nel 1624, quando sopra Palermo si abbatte la peste con il suo fetore insopportabile, di santi - anzi, di sante patrone - ce ne sono ben quattro, ma nessuna sembra godere della fiducia del popolo. Solo la Santuzza può compiere il miracolo più grande e mettere in salvo la città e i suoi abitanti. Ed ecco che l'"ideuzza" di padre Cascini finalmente prende forma, con l'aiuto di una Viciuzza ormai più matura e consapevole. Giuseppina Torregrossa scrive un romanzo vivacissimo e pieno di ironia, dove Palermo è il centro di macchinazioni ordite da Nord a Sud, da Anversa a Roma, fra spiritualità, amicizie, arte e potere.
Collezione: [Fa parte di] Narratori [Vai al dettaglio]
Numeri: ISBN (13): 978-88-07-03554-8
Autore:
Torregrossa, Giuseppina -  [Responsabilità principale] -  [Autore]
Legami: [Ha per titolo uniforme] La Santuzza è una rosa [Vai al dettaglio]
Classificazione:
[Classificazione Decimale Dewey] 853.92 - Narrativa italiana. 2000-
Paese pubblicazione: Italia
Lingua: Italiano
ID scheda: 363307
Localizzazioni
BibliotecaInventarioSezioneUbicazioneCollocazioneNoteStatoPrenotazioni
Brugnera43203853 TORDisponibileNessunaPrenota
Casarsa44493853.9 TORDisponibileNessunaPrenota
Cordovado44936853 TORIn prestito fino al 04/03/2024NessunaPrenota
Porcia45799recenti: 853.92 TORDisponibileNessunaPrenota
Prata23012853 TORIn prestito fino al 14/03/2024NessunaPrenota
S.Vito al TSanVitoT 54167853.92 TORDisponibileNessunaPrenota
© Sistema Bibliotecario Tagliamento Sile